VEDDER E GLI EARTHLINGS

Vedder e gli Earthlings: questo il nome della nuova Band che accompagna il nuovo progetto solista del leader dei Pearl Jam
Vedder e gli Earthlings: questo il nome della nuova Band che accompagna il nuovo progetto solista del leader dei Pearl Jam.

ROCK NEWS

VEDDER E GLI EARTHLINGS

Nel corso festival Ohana, creato e organizzato dal cantante dei Pearl Jam, ha debuttato la nuova live band di Eddie Vedder.

GLI EARTHLINGS

Si chiamano Earthlings, chiaro tributo al titolo dell’imminente nuovo album di Eddie Vedder intitolato Earthling, e hanno suonato per la prima volta dal vivo lo scorso 23 settembre in un set privato per i dipendenti di NET Jets. Hanno poi accompagnato Eddie nei due concerti all’Ohana del 24 e 25 settembre

ASCOLTA IL NOSTRO RG ROCK

https://rockandwow.it/category/rock-news-podcast/


LA BAND

Gli Earthlings sono formati dall’ex Red Hot Chili Peppers (e ora turnista dei Pearl Jam) Josh Klinghoffer e dal produttore Andrew Watt alle chitarre, Pino Palladino degli Who al basso, Glen Hansard alle chitarre e ai cori e Chad Smith dei RHCP alla batteria. Il gruppo ha inoltre registrato con Eddie Vedder Earthling, il suo nuovo imminente album, prodotto proprio da Andrew Watt.

IL NUOVO ALBUM DA SOLISTA DI VEDDER

A distanza di dieci anni da “Ukulele Songs” Eddie Vedder ha annunciato a sorpresa l’uscita del suo nuovo album solista intitolato “Earthling”. Contemporaneamente la voce dei Pearl Jam ha condiviso anche il primo singolo estratto, Long Way, un brano che non deluderà di certo i suoi fan.

Long Way è stata registrata a Los Angeles con il produttore delle meraviglie Andrew Watt – già braccio destro di Ozzy Osbourne – che ha suonato chitarra e basso e Chad Smith dei Red Hot Chili Peppers alla batteria.

Con loro anche l’ex RHCP Josh Klinghoffer e Benmont Tench degli Heartbreakers alle tastiere. Come riporta PearlJamonline, non si ha ancora una data di uscita di “Earthling”, che sarà pubblicato per l’etichetta di Vedder, la Seattle Surf, ma a breve uscirà un nuovo brano intitolato The Haves.

Sul sito ufficiale dei Pearl Jam è già disponibile il pre order del singolo in vinile 7” pollici contenente sia Long Way che The Haves.

IN MEMORIA DI ERRIQUEZ

Enrico “Erriquez” Greppi, voce della Bandabardò
Al Tuscany Hall di Firenze c’è stata l’inaugurazione della targa in ricordo di Enrico “Erriquez” Greppi, voce della Bandabardò

ROCK NEWS

IN MEMORIA DI ERRIQUEZ

Al Tuscany Hall di Firenze c’è stata l’inaugurazione della targa in ricordo di Enrico “Erriquez” Greppi, voce della Bandabardò, scomparso prematuramente lo scorso 14 febbraio all’età di 60 anni.
L’opera è stata realizzata dall’artista grafico Stefano Rovai

LA CERIMONIA

Alla cerimonia hanno partecipato i musicisti della Bandabardò, colleghi e amici, il fan club ufficiale e alcuni rappresentanti delle Istituzioni quali il Sindaco di Fiesole (dove risiede la famiglia) Anna Ravoni e l’assessore alla Cultura del Comune di Firenze Tommaso Sacchi.Sempre nel rispetto delle norme anti-Covid, l’evento si è quindi spostato nella sala principale del Tuscany Hall per una sorta di “microfono aperto” con testimonianze, ricordi, aneddoti legati a Erriquez.

ASCOLTA IL NOSTRO RG ROCK

https://rockandwow.it/category/rock-news-podcast/


IL TUSCANY E LA BANDABARDÒ

Il legame tra la Bandabardò e il Tuscany Hall ha radici profonde. Su questo palco Erriquez e compagni hanno suonato la prima volta nel 1998; due date nell’ottobre del 2002, tre
nell’ottobre del 2004, due nel gennaio 2012 e una a gennaio 2015

BANDABARDÒ

La Bandabardò nasce l’8 marzo 1993 e da subito di dedica ad una intensa attività live in Italia e Francia. L’esordio discografico è del 1996 con “Il circo mangione” (vincitore del Premio Ciampi come migliore esordio dell’anno), seguito da “Iniziali Bì-Bì”, che contiene la loro prima hit “Beppeanna”.

Dopo il mini-live “Barbaro tour” pubblicano “Se mi rilasso… collasso”, un live che contiene la versione in studio di “Manifesto”, altro pezzo di immediato successo. Nel 2000 esce “Mojito F.C.”, seguito da “Bondo! Bondo!”(2002) e da un altro tour  in Spagna, Francia e Svizzera e dopo poco entra in formazione Jose Ramon Caraballo Armas, meglio conosciuto come Ramon, ai fiati e alle percussioni.

“Tre passi avanti” nel 2004, prodotto da Carlo U. Rossi è un altro successo da top ten e nello stesso anno vengono pubblicate con lo stesso titolo l’autobiografia “Vento in Faccia”, scritta con Massimo Cotto ed edita da Arcana, ed un DVD che documenta il concerto di apertura del nuovo tour registrato a Firenze, la loro città.

Contina…