OASIS: LA ROTTURA CAUSATA DA NOEL

OASIS: LA ROTTURA CAUSATA DA NOEL.  In una recente intervista, l'ex Oasis ha rivelato il vero motivo dietro la rottura con il fratello Liam
OASIS: LA ROTTURA CAUSATA DA NOEL. In una recente intervista, l’ex Oasis ha rivelato il vero motivo dietro la rottura con il fratello Liam

ROCK NEWS

OASIS: LA ROTTURA CAUSATA DA NOEL

29 AGOSTO 2009 IL GIORNO DELLA ROTTURA. Sono passati più di 10 anni da quella notte a Parigi. L’ennesima lite tra Liam e Noel Gallagher, mette la parola fine alla band che aveva segnato l’era rock della cool Britannia anni 90, gli Oasis.

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST

Play Now


I FRATELLI DEL GOSSIP

Da allora i due fratelli si sono parlati solo attraverso i loro rappresentanti legali e quando lo hanno fatto via social, la situazione è degenerata. Tuttavia è singolare il fatto che, pur non sopportandosi e non rivolgendosi la parola da anni, passano molto tempo a parlare l’uno dell’altro attraverso i media. Come ben sappiamo, gli Oasis, è una delle band che hanno segnato gli ultimi trent’anni. Questo non solo sul piano musicale, ma anche per l’abbondante gossip che li ha accompagnati. D’altronde basta considerare come i loro rapporti burrascosi, sono sempre finiti sulle prime pagine dei tabloid.

LA FAIDA DEI FRATELLI GALLAGHER

A margine di una recente intervista, Noel Gallagher ha rivelato il vero motivo dietro la rottura con il fratello Liam. Il 28 agosto del 2009 sfociò in una lite tra i due nel backstage di un festival parigino, mettendo la parola “fine” agli Oasis.

L’AMMISSIONE DI COLPA

Praticamente, Noel Gallagher ha ammesso la propria responsabilità nella vicenda, raccontando il gesto che ha scatenato l’ira del fratello minore.Noel Gallagher, ricordando di quando l’ex frontman degli Oasis si stava preparando a lanciare sul mercato la sua linea di abbigliamento Pretty Green, ha raccontato:

Liam ci diede un sacco di vestiti, non solo a me, ma a tutta la band“, “Io andai dritto in un charity shop e mollai tutto lì. Liam andò fuori di testa, mi disse che se non li volevo avrei semplicemente dovuto dirlo“. Dopo poco tempo, “I vestiti erano in vendita per beneficenza un mese prima che lanciasse il marchio. Arrivando al dunque, quello è stato l’inizio della fine” ha aggiunto Noel.

LIAM GALLAGHER LIVE 2022

Liam Gallagher live 2022 e New Album. 'Ex  ha annunciato un concerto a Knebworth, in Inghilterra e l’uscita del suo nuovo album solista
Liam Gallagher live 2022 e New Album. L’Ex Oasis ha annunciato un concerto a Knebworth, in Inghilterra e l’uscita del suo nuovo album solista.

ROCK NEWS

LIAM GALLAGHER LIVE 2022.

L’ex Oasis ha annunciato un concerto a Knebworth, in Inghilterra, il prossimo anno e l’uscita del suo nuovo album solista che si intitolerà come una delle espressioni più usate da sé stesso in rete : “C’mon you know”. Il disco arriverà sui mercati il prossimo 27 maggio 2022..

BIGLIETTI E TANTI OSPITI

I biglietti per lo show, dove si esibiranno anche Kasabian, Fat White Family e Goat Girl, saranno in vendita a partire dalla mattina del prossimo 8 ottobre.

ASCOLTA IL NOSTRO RG ROCK

https://rockandwow.it/category/rock-news-podcast/


RITORNO AL PASSATO

Proprio a Knebworth gli Oasis si esibirono venticinque anni fa per il concerto documentato e testimoniato dal film distribuito da Nexo Digital nei cinema italiani lo scorso 27 settembre per soli tre giorni: “Oasis Knebworth 1996”.

Le due serate da record si sono tenute il 10 e l’11 agosto 1996, con oltre un quarto di milione di giovani fan da tutto il mondo che confluirono a Knebworth Park, nell’Hertfordshire, per assistere al leggendario set. In primo luogo, i biglietti allora erano stati messi in vendita l’11 maggio 1996.

Successivamente, fuori dai negozi locali di musica e dalle biglietterie si erano formate le code dalla notte prima, e i fan di tutto il mondo passarono la giornata attaccati ai telefoni fissi per parlare con le linee di prenotazione, costantemente occupate.

clicca qui per saperne di più.

L’ALBUM

Infine, “C’mon You Know” sarà il terzo album solista di Liam Gallagher, dopo “As you were” del 2017 e “Why me? Why not.” del 2019.

fonte